Post

Casalinghitudine ovvero sono una casalinga, ma faccio finta di no

Immagine
Per anni alla domanda " Tu che lavoro fai? ", ho cercato risposte varie e fantasiose. Nel termine " casalinga" , infatti c'è un riflesso di " poveretta",  una "donnetta" ( meglio se in vestaglia e pantofole, con i bigodini in testa ) che pulisce, spazza, cucina e spolvera, come non ci fosse un domani. E se sei casalinga, nella visione comune,  normalmente non hai opinioni ( se non quelle che ti inculca il marito ), non hai studiato, non hai interessi, vivi una vita piatta, divisa tra doveri e rimpianti.

Ecco che quindi io ho sempre risposto trasformando i miei hobbies in " lavori " , fino alla risposta più geniale suggerita da una vecchia pubblicità: " Dirigo con successo una piccola impresa a conduzione familiare". E alla domanda su cosa producevo, io rispondevo inesorabilmente : " Benessere "

 Non che non abbia mai lavorato anzi, ho avuto delle occupazioni che mi hanno soddisfatto e divertita, ma hanno rivesti…

Leggenda Festival Empoli - Festival della lettura e dell'ascolto

Immagine
Come amante dei libri non potevo mancare al primo festival della letteratura e dell'ascolto dedicata a bambini e ragazzi, organizzata dal comune di Empoli. Tutta la città era in fermento, attività dedicate ai ragazzi si sono svolte ad ogni angolo, soprattutto  nella Biblioteca comunale “Renato Fucini”, nel Cenacolo degli Agostiniani, nel Palazzo delle Esposizioni, nella Sala Teatro Il Momento, al Muve – Museo del Vetro, al Parco Mariambini, al Minimal Teatro e all’interno delle tre strutture situate all’interno del Chiostro degli Agostiniani, in Piazza Farinata degli Uberti e in Piazza del Popolo.
Fulcro del Festival sono stati gli incontri con gli autori, Nicoletta Costa, Arianna Papini, Gek Tessaro, Simone Frasca, Massimiliano Tappari, Bruno Tognolini, Giorgio Scaramuzzino, Stefano Bordiglioni, Silvia Roncaglia, Guido Sgardoli, Davide Morosinotto, Tommaso Percivale, Luigi Ballerini, Annalisa Strada, Antonio Ferrara, Marianna Cappelli, Matteo Corradini, Renzo Boldrini, Marco Rizzo…

Il Tailleur grigio- Andrea Camilleri

Immagine
Il Tailleur grigio- Andrea Camilleri
Il Tailleur grigio è uno dei romanzi " non Montalbano " del più grande scrittore di gialli italiani e, pur non essendo un giallo, Camilleri sviluppa la sua storia con una suspance tutta particolare, sempre in bilico tra noir e romanzo d'amore.
Il romanzo si apre con Febo Germosino ex vice presidente di una grande banca, che si sveglia esattamente il giorno dopo essere andato in pensione, con tutto il disagio che questo può comportare, con le giornate da rimodulare e gli spazi vuoti da impiegare, un figlio a Londra e una moglie " vivace" e giovane da gestire. La trama potrebbe essere scontata, invece Camilleri ci somministra le informazioni goccia a goccia nel corso della narrazione, lasciando indizi qua e là che possono indicarci quale sarà la soluzione finale, ma senza mai svelarci tutti i retroscena e portandoci per mano al colpo di scena che chiuderà il romanzo..
Mi è piaciuto? Sì, ma con riserva. E' un libro veloce,…

Biscotti e sospetti- di Stefania Bertola

Immagine
Biscotti e sospetti- di Stefania Bertola Biscotti e sospetti è un libro facile e gradevole, perfetto per rilassarsi senza pensare a niente. La trama è carina, c'è anche un piccolo giallo da risolvere e la lettura scorre leggera.
Protagoniste sono due sorelle, la più concreta Violetta, che lavora in una libreria ed è fidanzata più o meno felicemente ( diciamo che fino ad un certo punto non si pone il problema ) e Caterina, svalvolata ed eclettica, in cerca dell' Amore con la A maiuscola.
La loro avventura inizia quando si trasferiscono in un nuovo condominio in cui vivono un architetto, una "maga " e un mastro vetraio.
Naturalmente non vi dico come andrà a finite, ma potete immaginarvi  che è abbastanza scontato, in un romanzo che gronda miele ad ogni pagina. Più adatto ad una ragazza romantica, che a chi piace la narrativa impegnata.

Non sono stato io, è caduto da solo!

Immagine
Immagine dal web Avete presente quando gli animali fanno cadere qualcosa e corrono a nascondersi per paura di essere sgridati? O i bambini, che quando combinano qualche pasticcio negano l'evidenza dicendo " Non sono stato io!"  Ecco, su loro ho uno sguardo indulgente e divertito, anche se la cosa mi ha fatto davvero arrabbiare al punto di aprire il forno per farli arrosto con le patatine ( stile strega cattiva di Hansel e Gretel..) Però mi basta uno sguardo ai loro occhioni dolci e colpevoli, per fare un sorriso e lasciarli andare con la promessa di non farlo più! ( Sì, io lo dico anche al mio gatto, lo so che non risponde, che non sono normale ecc... ecc..., ma che ci volete fare, per me è un essere che sa esattamente quello che vuole e i pasticci che ha combinato, quindi perché non chiedergli di non farlo più, hai visto mai? )
Quello che però non sopporto, sono gli adulti che fanno le cose consapevolmente e negano l'evidenza. Vi starete chiedendo con chi ce l'h…

Il ragazzo di Bruges di Gilberto Sinoué

Immagine
Decisamente un buon romanzo il ragazzo di Bruges, che ambientato tra Firenze e le Fiandre, ripercorre i luoghi cari al pittore fiammingo Jan Van Eyck e ne dipana un mistero attraverso gli occhi del figlio adottivo. La trama è ben costruita e l'attenzione viene catturata fin dalle prime pagine, cosa abbastanza rara in questo genere di lettura. Interessante anche la presentazione della tecnica ad olio, di cui Van Eyck era un maestro e che stava nascendo allora, con tentativi più o meno fortunati da parte dei pittori di tutta Europa. La storia parte proprio da questo, per dipanarsi tra omicidi e sparizioni, fino alla soluzione finale che coinvolge le più grandi personalità dell'epoca.
Da consigliare!

Orecchini e bracciale in acciaio e cristalli

Immagine
Iniziamo con il braccialetto:  cristalli verdi alternati ad acciaio. Questi invece sono solo alcuni tra gli orecchini che ho fatto ultimamente e sono adatti per l'estate, perché ( soprattutto la luna e il fiore) hanno dimensioni abbastanza importanti e risultano perfetti per risaltare su una bella scollatura.  Sono tutti in acciaio e cristalli